Pasta & Company

Pastificio - Rivalta di Torino

Pasta & Company: la pasta fresca di vicinato – Intervista a Dino Girardi, AD e Co-founder Pasta & Company

Come nasce l’idea di distribuire attraverso i mercati rionali? La nostra storia inizia più di 20 anni fa a Torino da un piccolo negozio di pasta fresca aperto con i miei due cognati, proseguendo però una tradizione di famiglia che risale agli anni ‘50. I prodotti piacevano, la clientela tornava, ma ci muovevamo in un mercato molto competitivo e “affollato”: basti pensare che in Italia ci sono circa 3.200 produttori di pasta fresca. Nei primi due anni di attività abbiamo cercato soluzioni che consentissero di sviluppare le vendite, ad esempio, attraverso la GDO: ci siamo però resi subito conto che il prezzo avrebbe condizionato la qualità che per noi è tradizione di famiglia, quindi valore inalienabile. L’idea di sondare il canale dei mercati rionali nasce ancora una volta in famiglia: questa volta da valutazioni condivise con mia moglie Paola che oggi ricopre in azienda, non a caso, il ruolo di direttore marketing. Abbiamo subito notato che qui l’offerta non era soddisfacente: la pasta fresca era presente sui banchi alimentari generici solo nelle grandi occasioni, ma carente nel resto dell’anno. I primi passi li abbiamo mossi in autonomia con il nostro banco partendo sempre da Torino e dal Piemonte. Le risposte positive del mercato ci hanno incoraggiato a passare le Alpi: le prime tappe in Francia sono state Briançon, Chambery, Chamonix. Abbiamo studiato questi mercati, elaborato strategie, abbiamo avuto una buona risposta e ci siamo espansi: a Lione, Reims, Parigi. Oggi abbiamo 76 punti vendita in Francia, 12 in Germania, 2 in Austria per un totale di 176, compresi i partner italiani.

Vuoi conoscere il sistema relazionale che questo operatore è riuscito a costruire? Potresti suggerire come fare per espanderlo.

Relazioni

Unendosi ad altri potrebbe costituire un nuovo locale a Rivalta di Torino? Scoprilo tu stesso.

Dintorni

I contenuti sono stati prodotti o segnalati da chi conosce bene questa realtà. Abbiamo raccolto i link qui, con una breve descrizione e un'immagine, rimandando alla fonte per valorizzare il lavoro di ognuno.